Assicurazione della Qualità

Il Sistema di Assicurazione della Qualità (AQ) è un insieme di azioni con cui l’Ateneo progetta, realizza e monitora la propria attività didattica, scientifica e di ricerca al fine di raggiungere e mantenere i più elevati livelli qualitativi, come richiesto dalla normativa vigente (Legge n. 240/2010 e D.L. n. 19/2012). 

L’organismo preposto a determinare metodologie, criteri, parametri e indicatori per il monitoraggio della qualità a livello nazionale è l’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca). Le modalità di intervento di ANVUR si basano sul sistema di Autovalutazione, Valutazione periodica e Accreditamento (AVA) di atenei e corsi di laurea, attraverso il monitoraggio costante e la verifica delle attività, con l’obiettivo di incentivare la qualità di didattica e ricerca.  (https://www.anvur.it/)

Corsi di Studio, Dipartimenti e Atenei sono tenuti ad attuare costantemente strategie di autovalutazione attraverso una serie di organi preposti. Periodicamente l’ANVUR effettua dei controlli finalizzati a riconoscere il possesso dei requisiti di qualità che ne determinano l’accreditamento (o, se tali requisiti non sussistano pienamente, l’invito a risolvere le criticità). Un controllo dei requisiti di qualità viene effettuato anche in fase di avvio di un nuovo corso.   

Gli organismi incaricati del controllo della qualità e dell’autovalutazione sono: 

- A livello di Ateneo, il Presidio della Qualità, che si riunisce in sede plenaria o in sottogruppi (Presidio della Qualità di Area), e il Nucleo di Valutazione (composto da esperti esterni). (http://www-aq.unipv.it/homepage/presidio-della-qualita-di-ateneo/) (http://www-aq.unipv.it/homepage/nucleo-di-valutazione/)

- A livello di Dipartimento, sono attive la Commissione ricerca e Terza missione, che monitora la qualità della ricerca e della Terza missione (SUA-RD, Scheda Unica Annuale Ricerca Dipartimentale), e la Commissione Paritetica Docenti Studenti (CPDS) la quale prende in esame gli standard qualitativi dei diversi Corsi di studio presenti nel Dipartimento. Sono attivati inoltre, con cadenza almeno annuale, incontri con stakeholder, ossia rappresentanti di enti, associazioni di categoria, ordini professionali, attività e imprese, ecc. che rappresentano dei riferimenti per ciascun Corso di laurea, al fine di monitorare la congruità dell’offerta didattica rispetto alle esigenze del mondo del lavoro (Consultazione parti sociali).  

- A livello di ciascun Corso di studio, l’analisi e il monitoraggio della qualità sono affidati al Gruppo del riesame (composto dal coordinatore del corso e da rappresentanti dei docenti e degli studenti) che produce un report pubblicato nella SUA (Scheda Unica Annuale)

- Il monitoraggio di ciascun insegnamento è affidato agli studenti, i quali sono tenuti a compilare il questionario di valutazione della didattica, i cui esiti sono accessibili (https://sisvaldidat.unifi.it/)