Public engagement

Immagine
Rassegna Culture in dialogo
Culture in dialogo
“Culture in dialogo: i patrimoni di Cremona tra locale e globale” è promosso dal Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali, il Centro Interculturale Mondinsieme del Comune di Cremona e i Musei civici di Cremona. Si tratta di una rassegna di incontri tra le comunità di migranti residenti nella provincia di Cremona e i musei civici della città di Cremona.
Immagine
Rassegna Dal locale al globale
Dal locale al globale
Globalizzazione, turismo e migrazione, assieme alla diffusione delle tecnologie di registrazione e di comunicazione di massa, hanno creato una realtà in cui sono a portata di mano per tutti fenomeni sociali e prodotti culturali di ogni parte del mondo. Tuttavia gli strumenti per orientarci in questa realtà e nell’incontro concreto con l’altro sono ancora poco diffusi e sedimentati.
Immagine
Rassegna Incontri organistici
Incontri organistici
La rassegna di appuntamenti che si tiene dal 2016 in primavera è dedicata al mondo organistico con lo scopo di avvicinare studiosi e appassionati alle sue molteplici tematiche, tanto di più consolidata tradizione quanto, e soprattutto, di più rara frequentazione. Gli appuntamenti si alternano sotto forma di conferenze, di seminari e di lezioni-concerto e coprono l’intero arco cronologico nel quale si è sviluppata la complessa storia dello strumento e del suo vasto repertorio.
Immagine
Rassegna La Città della Canzone
La Città della Canzone
La Città Della Canzone è un workshop dedicato alla scrittura di canzoni, rivolto a giovani cantautori e band che scrivono in lingua italiana, organizzato dall'Associazione "La Città della Canzone" e dal Dipartimento di Musiclogia e Beni Culturali dell'Università di Pavia. L’evento prevede sei giorni di lavoro collettivo, in cui i giovani cantautori, gli ospiti esperti e il pubblico si confrontano e condividono le proprie esperienze.
Immagine
DALM Dialogic approaches to living music
Musica del XXI secolo
Il progetto “Musiche del XXI secolo” si inserisce nel solco di una lunga tradizione di incontri, conferenze e seminari con compositori del nostro tempo che si sono tenuti presso il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali.
Immagine
Riposo durante la fuga in Egitto
Cremona, l'Italia, l'Europa
Cremona, l'Italia, l'Europa. Percorsi di storia dell'arte dall'antico al contemporaneo: un nuovo ciclo di lezioni d’arte, tutte legate da un unico tema: Cremona. Si tratta di un’iniziativa promossa dai docenti di Beni Culturali del Dipartimento e finalizzata a valorizzare il ricco (e spesso poco conosciuto) patrimonio artistico cremonese, dall’antichità all’età contemporanea, in una prospettiva più ampia, che tenga conto dei rapporti culturali e artistici con il coevo panorama italiano ed europeo.
Iniziative passate
Immagine
Rassegna Musica Mente Medicina
Musica Mente Medicina
Musica Mente e Medicina è il titolo di una serie di conferenze aperte al pubblico tenute rispettivamente nel 2013, 2018 e 2019 grazie al contributo del Centro di Musicologia Walter Stauffer. Sono intervenuti psicologi, psichiatri e neuroscienziati per illustrare il rapporto tra musica e cervello, le ripercussioni dell’ascolto sulla sfera corporea ed emotiva della persona e le prospettive terapeutiche aperte dalle recenti ricerche scientifiche.
Immagine
Rassegna Il cantiere dei saperi
Il cantiere dei saperi
"L'Università di sera - Il cantiere dei saperi" è stato uno spazio di confronto sui linguaggi artistici e le discipline umanistiche animato da docenti del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell'Università di Pavia, sede di Cremona, con il supporto di laureandi, dottorandi e studenti esperti.

L'iniziativa, tenutasi tra il 2013 e il 2017, ha goduto del patrocinio e della collaborazione del Centro di Musicologia Walter Stauffer e del Comune di Cremona.
Immagine
Rassegna Le arti e i mestieri
Le arti e i mestieri
Si tratta di interviste a personaggi di spicco nel campo dell'alta divulgazione culturale, condotte da docenti del Dipartimento in stretta collaborazione con gli studenti, in un’ottica il più possibile formativa. L'intenzione è quella di favorire il collegamento tra mondo accademico e mondo del lavoro in campo culturale, offrendo al corpo studentesco e a tutta la cittadinanza la possibilità di ascoltare dalle parole degli ospiti (che spaziano dall’editoria alla museologia e divulgazione artistica, musicale e audiovisiva) come si sono costruiti la propria professionalità.